Il nostro network: News e Eventi | Ultim'ora e Politica | Hotels e Alloggi
Venerdì 26 Maggio 2017
English

SNAI SCOMMESSE

Premio nazionale per l’innovazione digitale in sanità alle due aziende sanitarie reggiane

Milano -
È stato assegnato nei giorni scorsi alle due aziende sanitarie reggiane il premio Fiaso - Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere per l'Innovazione Digitale. Il premio, conferito nella sede del Policlinico di Milano nell'ambito del convegno annuale dell''Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità', è stato consegnato dal Direttore FIASO Nicola Pinelli nelle mani del Direttore amministrativo del Santa Maria Nuova Barbara Monte che rappresentava le due aziende. La motivazione risiede nel riconoscimento al Centro Oncologico ed ematologico di Reggio Emilia di un ruolo di eccellenza nelle tecnologie informatiche a supporto del percorso di cura del paziente. Fin dalla progettazione del CORE i servizi aziendali hanno previsto un significativo potenziamento dei sistemi informatici a supporto dell'attività clinica. 'Su mandato delle direzioni delle due aziende, il Servizio Tecnologie Informatiche e Telematiche ha portato avanti un progetto di completa informatizzazione delle attività cliniche allo scopo di consentire una gestione quanto più completa, condivisa e agevole della storia clinica di ciascun paziente in modalità paperless, quindi senza carta' spiega l'ing Sergio Bronzoni, direttore del servizio. Il progetto, coordinato dagli ingegneri Marco Foracchia e Paola Masini, vede i suoi elementi di eccellenza nella nuova cartella clinica informatizzata 'Matilde' e nella gestione elettronica dell'allestimento delle chemioterapie, la cui produzione è ora centralizzata per tutta la provincia nei laboratori della Unità Farmaci Antiblastici del CORE. In qualunque struttura sanitaria pubblica della provincia tutti gli operatori sanitari coinvolti nel decorso clinico del singolo paziente sono aggiornati in tempo reale e possono contribuire al suo percorso di cura. La gestione elettronica consente, inoltre, una migliore pianificazione delle risorse tecnologiche e umane, rendendo possibile un'agevole e dinamica programmazione delle attività. Nel solo 2016 sono state gestite in modalità elettronica più di 28.000 cartelle cliniche su 50 reparti e settori dell'azienda ospedaliera. Gli oltre 1300 operatori sanitari formati e abilitati all'utilizzo del sistema hanno inserito più di 1 milione e mezzo di rilevazioni di oltre 400 tipi diversi. 'I sistemi informatici del CORE si apriranno presto ad una fruizione da parte del paziente stesso, che potrà consultare il proprio percorso di cura e dialogare con la struttura attraverso App e portali internet' spiega Barbara Monte 'La spinta innovativa nata dal CORE, che presenta una gestione informatica tra le più avanzate in ambito nazionale, è in sinergia con il resto delle strutture sanitarie provinciali sulle quali nuovi sistemi informatici sono in corso di estensione'.

Gli Uffici Stampa

Nella foto: il Direttore Amministrativo Barbara Monte in occasione della consegna del premio nella sede del Policlinico di Milano

Il contenuto e’ stato pubblicato da Azienda Ospedaliera Arcispedale Santa Maria Nuova in data 12 maggio 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 12 maggio 2017 12:33:22 UTC.

[Fonte: Milano OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto