Il nostro network: News e Eventi | Ultim'ora e Politica | Hotels e Alloggi
Domenica 21 Luglio 2019
English

BPM insieme a Confindustria Pavia: a disposizione delle imprese un plafond di 15 milioni di euro

Milano -

BANCA POPOLARE DI MILANO INSIEME A CONFINDUSTRIA PAVIA: A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE UN PLAFOND DI 15 MILIONI DI EURO

Pavia, 20 aprile 2015 - Banca Popolare di Milano e Confindustria Pavia hanno siglato oggi un accordo dedicato alle imprese associate volto a creare nuovo sviluppo, sostenere l'innovazione e l'internazionalizzazione.

Con tale accordo, BPM mette a disposizione delle PMI della Provincia, associate a Confindustria Pavia, un plafond di 15 milioni di euro a condizioni particolarmente favorevoli sia per finanziamenti ordinari sia per realizzare investimenti in ambito produttivo, nello sviluppo del capitale umano, in ricerca e innovazione, costituzione di contratti di rete, programmi di internazionalizzazione, operazioni straordinarie quali fusioni o acquisizione di aziende.

"Con questa iniziativa intendiamo proseguire il percorso di sostegno al tessuto imprenditoriale locale, già avviato nei mesi scorsi con la firma di altri importanti accordi con le Associazioni di categoria." - spiega il Responsabile Mercato di Banca Popolare di Milano, Iacopo De Francisco - "Attraverso il plafond vogliamo dare un aiuto concreto alle imprese che sia da stimolo alla ripresa e allo sviluppo dell'economia reale".

"Questo accordo è una prova concreta di sinergia tra istituti di credito e associazioni di categoria e con esso prosegue la nostra strategia di dialogo con il mondo bancario". Ha spiegato Alberto Cazzani, presidente di Confindustria Pavia. "Il nostro impegno costante per le imprese si traduce in internazionalizzazione, reti di imprese, consorzi, check-up finanziari, sostegno alle start-up, nonché ricerche di strumenti di finanza straordinaria, attraverso una costante attività di trasparenza, informazione e assistenza tecnica. Noi vogliamo rispondere al meglio alle imprese, che chiedono un dialogo ravvicinato con le banche e strumenti efficaci per lo

 

sviluppo e adeguate coperture finanziarie". Cazzani ha concluso ricordando come "nel primo trimestre 2015 si è avuto un allentamento dei criteri di offerta dei prestiti a imprese e famiglie. Sulla scia di questo rinnovato ottimismo, industria e finanza sono il binomio notevole per il ripresa del Paese e del nostro territorio".

Attraverso questa iniziativa, BPM e Confindustria Pavia - coerentemente con la propria identità, rispettivamente, di banca popolare e organizzazione delle imprese di territorio - testimoniano il proprio impegno a favore del tessuto produttivo locale e la capacità di collaborazione tra imprese, enti territoriali e sistema bancario.
Per beneficiare delle opportunità previste dall'accordo, le imprese associate interessate potranno rivolgersi presso le filiali BPM o gli uffici di Confindustria Pavia (via Bernardino da Feltre, 6 - Pavia).

Per ulteriori informazioni:

Banca Popolare di Milano

Ufficio Stampa

Laura Ingardia

+39 02.7700.3758 stampa@bpm.it

Confindustria Pavia Ufficio Stampa Antonio Picasso

+39 339.744.65.89 a.picasso@confindustria.pv.it

Banca Popolare di Milano è una banca cooperativa con sede a Milano, fondata nel 1865 per favorire l'accesso al credito di commercianti, piccoli imprenditori e industriali. Da allora, pur mantenendo il legame diretto con il territorio, BPM è cresciuta fino a divenire una delle principali banche popolari italiane. Quotata alla Borsa di Milano dal 1994, BPM conta oggi 114mila azionisti, di cui circa la metà sono anche soci. Con 7.700 dipendenti, un'articolata struttura distributiva presente sul territorio nazionale e formata da oltre 700 punti vendita, il Gruppo BPM è al servizio di un milione e 400mila clienti.

DISCLAIMER: Questo contenuto e' stato pubblicato da BPM - Banca Popolare di Milano Scarl il giorno 2015-04-20 ed e' stato originariamente pubblicato qui www.bpm.it. Il contenuto e' stato distribuito senza modifiche o alterazioni da parte di noodls il 2015-04-21 11:34:28 UTC. La fonte e' la sola responsabile per l'accuratezza delle informazioni riportate nel contenuto.

[Fonte: Milano OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Ultime notizie

Altre notizie

Mappa

Calcola percorso in auto