Il nostro network: News e Eventi | Ultim'ora e Politica | Hotels e Alloggi
Giovedì 24 Agosto 2017
English

SNAI SCOMMESSE

73° anniversario dell’eccidio di Piazzale Loreto

Rho -

L'Amministrazione comunale partecipa alla toccante commemorazione.

Rho, 11 agosto 2017

Anche il Comune di Rho, rappresentato dall'Assessore al Piano Strategico Sabina Tavecchia, ha preso parte alla cerimonia per il 73° anniversario dell'eccidio di Piazzale Loreto di ieri mattina 10 agosto 2017, organizzata dal Comitato Permanente Antifascista contro il Terrorismo per la Difesa dell'Ordine Repubblicano.
La commemorazione è stata dedicata alla memoria dei Caduti per la Libertà alla presenza di oltre trecento persone tra rappresentanti delle associazioni della Resistenza, i familiari dei Caduti, gli Enti, le forze democratiche e antifasciste milanesi per ribadire nel contempo la permanente mobilitazione a tutela dei capisaldi sanciti nella Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza.

La cerimonia si è svolta in Piazzale Loreto a Milano dinnanzi alla Stele dedicata ai Quindici Martiri realizzata da Giannino Castiglioni nel 1960 con il seguente svolgimento:

  • Deposizione delle corone dinnanzi alla Stele dedicata ai 15 Martiri
  • Interventi delle Istituzioni e dei Familiari dei Caduti, tra cui Giuseppe Sala, sindaco di Milano e della Città Metropolitana di Milano e Sergio Temolo figlio di Libero Temolo, uno dei 15 Partigiani morto durante l'eccidio..

'Ho sempre seguito questa commemorazione da cittadina come segno di rispetto e riconoscenza per coloro, che hanno dato la vita per quei principi fondamentali di libertà e democrazia. Ieri ho partecipato quindi con orgoglio in rappresentanza della Città di Rho. - afferma l'Assessore Sabina Tavecchia - La cerimonia è stata molto emozionante per la sincera partecipazione di tante persone e per i discorsi toccanti del Sindaco Giuseppe Sala e soprattutto di Sergio Temolo, che ha perso un padre speciale durante l'eccidio e che ci ha fatto rivivere quei drammatici momenti. Sono onorata di aver potuto stringere la mano a tutte e due e ringraziarli personalmente. Ringrazio anche Roberto Cenati, presidente del Comitato Permanente Antifascista, per la forza e la profonda convinzione nel promuovere la memoria collettiva di eventi così importanti.'

Eccidio di Piazzale Loreto

Il 10 agosto 1944 un plotone della legione Muti, per ordine della sicurezza nazista, fucilò 15 Partigiani in Piazzale Loreto:

  • Antonio Bravin
  • Giulio Casiraghi
  • Renzo Del Riccio
  • Andrea Esposito
  • Domenico Fiorani
  • Umberto Fogagnolo
  • Giovanni Galimberti
  • Vittorio Gasparini
  • Emidio Mastrodomenico
  • Angelo Poletti
  • Salvatore Principato
  • Andrea Ragni
  • Eraldo Soncini
  • Libero Temolo
  • Vitale Vertemati

Le loro colpe: non pensare fascista e difendere gli impianti industriali che i nazisti volevano trasferire in Germania, depredando così la struttura economica del nostro Paese.
A questi 15 Partigiani, come a tutti i Partigiani, si devono 70 anni di pace, democrazia e libertà.

Il contenuto e’ stato pubblicato da Comune di Rho in data 11 agosto 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 11 agosto 2017 10:16:07 UTC.

[Fonte: Milano OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto